CENTRO SOCIO-RELIGIOSO DI CAMPAGNOLA – BERGAMO (1985 – 1998)

autore: ROTANODARI

TOPICS: RIUSO

Localizzazione: Bergamo – località Campagnola
Committente: Parrocchia di San Giovanni Battista
Progetto: 1985
Cronologia: 1994 – 1998
Superficie coperta: mq. 1.289
Materiali: Paramento esterno in mattoni a vista.
Copertura in ferro e pietra artificiale.
Serramenti e lucernario in alluminio verniciato.
Pavimenti in marmo e in pietra artificiale.

Un rudere degli anni trenta, il “nicchione” di Bergamo: presbiterio e muro perimetrale di una chiesa rimasta nei desideri di un quartiere, Campagnola, per colpa delle guerre.
Un segno incompiuto della volontà di una comunità di dotarsi di una nuova chiesa, realizzato con la partecipazione dei volontari che trasportano sabbia dal fiume e pietre, che aiutano anche fisicamente a costruire. Nel 1985 un concorso per gli architetti di Bergamo per dotare la parrocchia di un centro socio-religioso: chiesa, oratorio, auditorium, centro di aggregazione per anziani. Demolire o conservare? Diverse le risposte, quella più gradita soprattutto al pubblico, chiamato a esprimere con un voto il proprio parere, è quella che prevede la conservazione, che attribuisce al manufatto un valore sociale incancellabile quale segno delle fatiche e delle risorse di una comunità. Il progetto lo conserva, lo valorizza.
La struttura esistente viene conservata integralmente, integralmente utilizzata come struttura di perimetro di due piani funzionali: la chiesa al piano rialzato, il centro sociale ai piani superiori. Il sagrato esterno è copertura di un ampio auditorium ipogeo.
Restaurato e conservato in vista all’esterno e all’interno, il vecchio paramento in mattoni conserva le grandi finestrature previste nell’originale progetto e supporta l’intera struttura metallica a prisma triangolare, rivestita in pietra artificiale bianca. La stessa pietra prevista per l’interno della chiesa, pavimento e arredo sacro, e per il sagrato.
Una connotazione forte del nuovo intervento per datarsi, per evidenziare ed esaltare ancor più il manufatto esistente.
Il progetto non ancora interamente realizzato, ha subìto purtroppo, durante la realizzazione della prima parte, soprattutto negli interni, manomissioni incontrollate.

Parole chiave: socio-religioso, chiesa, quartiere

interno con vista della copertura
spazio polivalente
fronte nord-ovest
vista aerea
il rudere "nicchione"